Translate

20110529

La questione Berlusconi – Medvedev – Obama - Postato il 29 maggio 2011 da AzioneAnziani

La questione Berlusconi – Medvedev – Obama -


Abbiamo visto Il Presidente Berlusconi rivolgersi ai Presidenti Americano Obama e Russo Medvedev.
Questo  colloquio è stato criticato da molti.
Il maggior punto di vista esposto è stato che i panni si devono lavare in casa, che non si può parlare male dell’Italia fuori dai confini o che  si tenti la delegittimazione di quella che  è una funzione costituzionale dinnanzi a quelle che sono le autorità più importanti della terra, e tante altre  con questa logica autarchica e chiusa.
Il nostro punto di vista e completamente di critica e sdegno per queste voci.
Commenti sciocchi (visto la Globalizzazione), limitanti e chiusi, dai quali si intravede un insieme di eventuali  porcherie chiuse da nascondere nel nome di un patriottismo di interesse. Agli occhi di tutto il mondo è chiaro quanto sia in un ritardo inscusabile e ignorante nel nome della burocrazia la informatizzazione della Giustizia in Italia! UNA VERGOGNA GLOBALE!
In questo caso sosteniamo il Presidente Berlusconi il quale  ha tutti i diritti ed è giusto che possa confrontarsi con altri ed esprime le proprie opinioni.
Non condividiamo le sue parole, ma lotteremo sempre affinché le possa dire.
Guai a chi verrebbe chiudere le bocche e gli orecchi in nome di qualche fanatica e oscurantista visione della Democrazia.
Il merito in questa vicenda è di aver fatto scoprire queste posizioni censorie e buie, non certo di sinistra, ma tipiche e storiche della sua destra. Non facciamo confusione ! 

--------------------------------------------------------